logo

Langhe Nebbiolo

IN VIGNA
Vitigno_____________
Vigneto_____________
Suolo______________
Età delle viti_________
Esposizione e altitudine
Densità_____________
Resa per ettaro______
Sistema di allevamento
Concimi____________
Trattamenti_________
Diserbo____________
Vendemmia_________
Certificazione________
Nebbiolo
Selezione di uve da vigneti differenti
Calcare, tufo blu
10 anni
Sud / 480 m.
5.500 piante per ettaro
50 quintali a ettaro
Guyot
Letame naturale e sovescio di trifoglio e favino
Rame e zolfo
Meccanico
Manuale nell'ultima decade di settembre/prima decade di ottobre
Biologica (ICEA)
image
IN CANTINA
Macerazione
e fermentazione
______
Filtrazione
e chiarifica
__________
Lieviti______________
Affinamento_________
Bottiglie annue_______

Fermentazione naturale con rimontaggi manuali

Assente
Autoctoni
24 mesi in botti grandi di rovere e 2 in bottiglia
4.500
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE                                                   Alla vista si presenta rosso granata leggermente scarico sull'unghia del bicchiere. Il naso si apre su sentori varietali di rosa appassita, violetta, terra bagnata. L'apporto speziato apparein un secondo momento. La bocca è più morbida che potente, più fine che tannica. L'austerità propria del vitigno, ben riscontrabile negli esempi del comprensorio di Barolo, lascia spazio sulle colline tufacee di Dogliani a tannini più sciolti e setosi, facendo guadagnare in termini di bevibilità e rotondità.

ABBINAMENTI                                                                                                                          Il Nebbiolo è uno dei vini più versatili in assoluto, capace di adattare il piatto alle proprie caratteristiche (non viceversa). Dà il meglio con carni rosse tipo brasati, stufati o bolliti, ma questa selezione ne mette in luce le caratteristiche dinamiche di pronta beva e piacevolezza, rendendolo ottimo a tutto pasto.